Clima bollente al PalaSabbio!

Sabbio: Cozzi 9, Federici 12, Giacomini 10, Pizzoni 2, Facchinetti Fi 10, Facchinetti Fe 4, Lazzari 1, Cavallo, Bignotti e Bellini.

All: Massimo Bertelli

Villanuova: Rinaldin, Baga, Bertelli, Bortolotti, Piccoli, Raus, Bignotti, Podavini, Goffi, Massolini, Cavagnini e Leali.

All: Stefano Caldera e Andrea Zanaglio

Ventiseiesima giornata di campionato e il Sabbio ospita il Villanuova per il derby di ritorno, con cinque partite al termine del campionato la squadra valsabbina allestisce le difese della sua fortezza e si prepara ad accogliere gli avversari.

Il Villanuova, dopo la sconfitta subita all’andata per 3 a 2, cerca una reazione d’orgoglio e punti preziosi per uscire dalla zona retrocessione.

In un clima incandescente mister Bertelli schiera in campo Facchinetti Fi e Cozzi a banda, Pizzoni e Giacomini centro, Facchinetti Fe in regia, Federici opposto e Malagnini libero.Sabbio parte bene riuscendo a portarsi in vantaggio fin da subito grazie ai pochi errori commessi e contrastando in modo efficace gli attaccanti del Villanuova.

I padroni di casa arrivano senza grossi problemi sul punteggio di 20 a 11 quando un momentaneo blackout della ricezione e un buon servizio del Villanuova permettono a quest’ultima di fare un break di 5 punti, è in questo momento che Facchinetti Fe approfitta di una ricezione un po’ attaccata a rete per un colpo di seconda intenzione interrompendo l’avanzata avversaria.

Bloccata l’avanzata i padroni di casa riescono ad aggiudicarsi il set senza grosse difficoltà per 25 a 19, protagonista di questo finale di set Facchinetti Fe che mette a terra altri due palloni di seconda intenzione sotto gli occhi di una difesa avversaria incapace di contrastarlo.

Reazione del Villanova nel secondo set che si ricorda esserci ben più dell’orgoglio in palio, giocato punto a punto fin dall’inizio nessuna delle due formazioni riesce a prevalere quando sul punteggio di 17 a 16 per il Villanuova mister Bertelli chiama in campo Cavallo e Lazzari su Facchinetti Fe e Federici con un doppio cambio.

Il cambio ha l’effetto sperato e permette al Sabbio di portarsi avanti e concludere il set per 25 a 22.Terzo set sulla falsa riga del primo, il Sabbio gioca bene in tutti i fondamentali e il Villanuova non può fare altro che attendere l’inevitabile conclusione del set con il punteggio di 25 a 17.

Partita terminata per 3 a 0 a favore del Sabbio, doveroso menzionare l’ottima prestazione da parte del libero Malagnini che in particolare con le sue difese a reso il compito dell’attacco avversario particolarmente arduo.

Sabbio che vede restare inalterata la sua settima posizione in classifica e con una differenza di +12 punti dalla zona retrocessione si avvicina al termine del campionato con maggiore tranquillità.